Trofeo d’estate di Ginnastica artistica femminile, Finale nazionale, Pesaro, 26 giugno 2015

Nonostante i buonissimi piazzamenti delle nostre atlete al Campionato regionale individuale, per pochi decimi non siamo passati alla finale nazionale.

Nel Torneo Allieve di Ginnastica artistica femminile infatti le nostre atlete hanno raggiunto i seguenti risultati: Francesca Di Domenico 5° nella prima prova con 61,175, Sara Simonetti 6° nella prima prova con 61,050, Elisa Tafuro ottimo piazzamento con 60,550 e Giulia Petrini ottimo piazzamento con 59,825, su un totale di 112 ginnaste partecipanti.

Ma gli ottimi punteggi ci hanno comunque permesso di entrare nella finale nazionale del Trofeo d’Estate. Tutte le allieve della Roma 70 Ginnastica sono state ammesse a gareggiare il 26 giugno a Pesaro.

La gara ha presentato un ottimo livello di partecipanti arrivate da tutta Italia.

Le nostre Francesca, Sara, Elisa e Giulia si sono trovano così a gestire una gara impegnativa ed emozionante: nuovi elementi, nuovo campo gara, ansia della trasferta, accompagnate dai loro allenatori Martina Ierardi e Roberto Carminucci. Martina come sempre è li a portarle in gara e a tranquillizzarle per far trovare loro la giusta concentrazione.

Alle 14,30 è il turno di Elisa (anno 2004) e Giulia (anno 2005): anche se molto emozionate non perdono il controllo ed ottengono rispettivamente 62.650 e 58.400.

Alle 16,30 è il momento di Sara (anno 2003) e Francesca (anno 2003): Sara convinta ottiene 61.500, Francesca per un problema al paracallo perde il contatto con la parallela e perde un elemento che non gli permette di prendere il suo solito punteggio, ottenendo così “solo” 59.525.

Elisa, Sara e Giulia centrano l’obiettivo imposto dagli allenatori.

Elisa si piazza così al 6° posto nella classifica generale che vede solamente un’altra allieva del Lazio prima di lei a 10 centesimi di differenza, ottiene il 1° corpo libero della gara con punti 16.650.

Ottimo piazzamento anche per Sara, 12° in classifica generale e terza allieva del Lazio con la trave ed il corpo libero pieno di nuove difficoltà.

Ottima prestazione di Giulia che con una trave da punti 15.600 ottiene il 6° miglior punteggio sull’attrezzo e presenta elementi nuovi sia a trave che a corpo libero.

Francesca, nonostante l’incidente al paracallo dove lascia 2 punti pieni alle parallele, riesce, rimanendo concentrata, a non buttare una gara nata storta.

Siamo tutte sulla giusta strada!